martedì 23 settembre 2014

IL LAVAGGIO MIGLIORE PER I NOSTRI CAPELLI

Il momento del lavaggio è un rito di benessere e relax che tutti noi dovremmo apprezzare, un momento che concediamo a noi stesse, ma sappiamo come farlo nel modo giusto?

Potrebbe sembrare un atto banale che svolgiamo solo per necessità di igiene, ma invece è molto importante rispettare piccole regole per curare al meglio le nostre lunghezze.
Tutto dipende dalla vostra tipologia di capelli.

Se avete dei capelli molto sottili, che tendono a spezzarsi facilmente, vi consiglio di non sfregare eccessivamente il capello, e di non pettinarlo dopo aver applicato balsamo o maschera, questo per lo stesso motivo e cioè perchè i capelli tendono a diventare più fragili quando sono bagnati di conseguenza andandoli a sfregare o a pettinare sarà molto più semplice che si spezzino.

Se avete i capelli ricci, al contrario, è consigliabile pettinarli solo da bagnati dopo aver applicato balsamo o maschera, perchè i capelli ricci da asciutti assumono la loro forma, è quindi più facile che si creino nodi ed è per giunta molto difficile pettinarli dato che sono più crespi del normale, rischieremmo quindi di spezzarli più facilmente.

Se avete i capelli grassi è consigliato lavarli il meno possibile e con shampii poco aggressivi, per cui eliminate se potete gli shampii di supermercato che costano poco ma sono dannosi in quanto pieni di componenti chimiche che vanno ad aggredire il capello, sgrassando eccessivamente la cute che per reazione andrà a produrre ancora più sebo ( grasso secreto dalle ghiandole sebacee che serve per mantenere l'idratazione della pelle e del cuoio capelluto). Oltre a questo è consigliato lavarli con acqua tiepida o comunque non eccessivamente calda perchè questa stimola la produzione di sebo, che nei capelli grassi è prodotto di più rispetto al normale.

Se abbiamo i capelli secchi o normali il lavaggio deve essere effettuato con shampii appositi, ma senza particolari accortezze, ricordando comunque di sciacquare molto bene i prodotti che andiamo ad applicare per evitare residui che possono irritare la nostra cute.

IL LAVAGGIO MIGLIORE PER I NOSTRI CAPELLIPer quanto riguarda il momento in cui andiamo ad asciugare i nostri capelli, ricordate di evitare il famoso asciugamano a turbante sulla testa, questo infatti ha fibre grosse ed eccessivamente assorbenti che andranno a disidratare le nostre lunghezze e quindi a seccarle. Usate invece un tessuto di cotone o comunque un tessuto meno assorbente, come un pareo o una maglietta di cotone che non mettete più e ricordatevi di evitare il phone direttamente sui capelli, cercate di allontanarlo il più possibile e se potete regolarlo fate in modo che l'aria sia tiepida e non bollente.

Insomma poche mosse che dette così sembrano noiose da rispettare ma in realtà diventeranno automatiche e spontanee con il tempo.

Spero che questi piccoli consigli vi siano utili
un bacio dalla vostra
Valentina.